Lorem ipsum dolor sit amet gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.
+01145928421
mymail@gmail.com

Territorio

I nostri campi sono collocati sull'Altopiano delle Murge in Puglia, esattamente a Corato, proprio all'interno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia: un'area protetta ricadente nella rete dei siti di NATURA 2000 e conta oltre 68.000 ettari, essendo di fatto il Parco Rurale più grande d'Italia.

Trattandosi di un Parco Naturale protetto, questo sito vanta numerosi regolamenti mirati alla salvaguardia sia delle specie animali che popolano questo ambiente sia dell'incantevole complesso di specie erbacee e arbustive che dipingono il paesaggio, dando così vita all'ecosistema perfetto.

Trattandosi di un Parco Naturale protetto, questo sito vanta numerosi regolamenti mirati alla salvaguardia sia delle specie animali che popolano questo ambiente sia dell'incantevole complesso di specie erbacee e arbustive che dipingono il paesaggio, dando così vita all'ecosistema perfetto.

All'interno del Parco dell'Alta Murgia la costante azione della natura con le sue immense distese di pascoli naturali caratterizzate dalla presenza di forme carsiche sia superficiali sia sotterranee si lega perfettamente con l'azione centenaria dell'uomo il quale da sempre è riuscito ad influenzare l'ambiente rurale.

All'interno del Parco dell'Alta Murgia la costante azione della natura con le sue immense distese di pascoli naturali caratterizzate dalla presenza di forme carsiche sia superficiali sia sotterranee si lega perfettamente con l'azione centenaria dell'uomo il quale da sempre è riuscito ad influenzare l'ambiente rurale.

Interessanti opere possono essere rivisitate attraverso le numerose masserie in pietra distribuite all'interno del sito insieme alle caratteristiche neviere, le particolari chiesette rupestri, il dispersivo reticolo di muretti a secco e ad alcuni fra i più interessanti castelli medievali fra cui il Castello del Garagnone ed il famosissimo Castel Del Monte, quest'ultimo fatto erigere dall'Imperatore Federico II di Svevia che grazie al suo singolare esempio di architettura medievale rappresenta il simbolo per eccellenza dell'impronta dell'uomo nel Parco.

Interessanti opere possono essere rivisitate attraverso le numerose masserie in pietra distribuite all'interno del sito insieme alle caratteristiche neviere, le particolari chiesette rupestri, il dispersivo reticolo di muretti a secco e ad alcuni fra i più interessanti castelli medievali fra cui il Castello del Garagnone ed il famosissimo Castel Del Monte, quest'ultimo fatto erigere dall'Imperatore Federico II di Svevia che grazie al suo singolare esempio di architettura medievale rappresenta il simbolo per eccellenza dell'impronta dell'uomo nel Parco.

Il grano

La valutazione delle caratteristiche pedoclimatiche dell'areale di coltivazione è di sostanziale importanza per l'ottenimento di semole di ottima qualità: non a caso qui il clima di tipo sub-mediterraneo, caratterizzato da precipitazioni concentrate soprattutto nel periodo autunno-invernale alternate ad estati calde e siccitose, permettono di identificare insieme alle caratteristiche pedologiche del suolo la storica vocazione alla coltivazione del frumento duro.

Il grano

La valutazione delle caratteristiche pedoclimatiche dell'areale di coltivazione è di sostanziale importanza per l'ottenimento di semole di ottima qualità: non a caso qui il clima di tipo sub-mediterraneo, caratterizzato da precipitazioni concentrate soprattutto nel periodo autunno-invernale alternate ad estati calde e siccitose, permettono di identificare insieme alle caratteristiche pedologiche del suolo la storica vocazione alla coltivazione del frumento duro.